categoria azienda ZISA MARMI
logo ZISA MARMI
ZISA MARMI
Lavorazione di pietre, marmo, composti, graniti e quarzi
Lavorazione di pietre, marmo, composti, graniti e quarzi

ARTE SACRA E FUNERARIA




Il secondo campo di attività di Zisa Marmi Srl, l’azienda di lavorazione del marmo guidata da Giuseppe Zisa, riguarda l’arte sacra e funeraria.


Impiegando in questo tipo di servizio la medesima dedizione e precisione riservata alla lavorazione per l’arredo, Zisa Marmi Srl fornisce ai propri clienti una serie di oggetti sacri minuziosamente rifiniti e dal valore inestimabile.








L’arte sacra


L’arte sacra è uno dei settori nei quali Zisa Marmi Srl investe il proprio tempo e le proprie competenze, studiando ed ampliando le tecniche di lavorazione in modo da specializzarsi sempre di più e poter rispondere alle esigenze di tutti i suoi clienti.


In particolare, Zisa Marmi Srl si dedica alla creazione dei seguenti articoli, in marmo e pietra naturale:


  • Statue
  • Cappelle
  • Mausolei


Durante tutto lo svolgimento del lavoro, Zisa Marmi Srl si tiene in continuo contatto con il cliente, in modo da realizzare un prodotto di artigianato personalizzato e soddisfacente e di poter intervenire, ove necessario, con eventuali modifiche e sistemazioni.

Lavorazione delle lapidi: scolpita, intarsiata, incisa


La lapide, dal latino “lapis” (pietra), è una lastra di pietra che, generalmente, presenta un’incisione.


La lapide, oggi il punto di riferimento nei cimiteri per esprimere un lutto, è una delle forme più antiche di arte funeraria e, originariamente, coincideva con il coperchio del feretro.


Le lapidi possono essere realizzate in più materiali, ma i più usati rimangono il legno (nei primi sei mesi dalla sepoltura), il granito, il marmo e la pietra calcarea.

Zisa Marmi Srl, in particolare, è specializzata nella creazione e lavorazione di lapidi in marmo e granito, in seguito lavorate con tecniche differenti.


Nella maggior parte dei casi, sulla lapide viene inciso il nome della persona scomparsa, la data del decesso e, talvolta, un messaggio personale o una preghiera. Inoltre, possono essere presenti sulla lapide anche altri elementi dell’arte funeraria, come i dettagli in bassorilievo.

Come si incide il marmo?


Lavorare il marmo è una vera e propria arte, che dev’essere eseguita con cura e precisione da esperti del mestiere.


Con il passare del tempo, si sono sviluppate notevolmente le tecnologie ed i macchinari industriali progettati per questo scopo, consentendo ai professionisti di specializzarsi e di ottenere risultati sempre più soddisfacenti.


I macchinati impiegati nei laboratori di lavorazione del marmo, come quelli di Zisa Marmi Srl, nei quali questo materiale viene inciso e scolpito, si avvalgono di software sofisticati e dell’ausilio di specifici strumenti di fresatura e pulitura.


In genere, per l’incisione di lastre dagli scopi specifici (come le lapidi) si rivela necessario l’utilizzo dei pantografi.







L’arte funeraria


Al fianco dei lavori di arte sacra, Zisa Marmi Srl si dedica alla creazione di articoli di arte funeraria, che rappresentano da sempre un concreto punto di contatto con il caro scomparso.


Con l’espressione “arte funeraria”, infatti, si intende qualsiasi lavoro artistico nel quale si inseriscono i resti del defunto o volto ad abbellire la tomba. Il termine include anche le tombe vuote (cenotafi) e i monumenti comunali ai caduti, come i memoriali di guerra.


L’arte funeraria può giocare un ruolo molto importante nelle funzioni culturali e nei riti di sepoltura, oltre che celebrare la vita ed i successi della persona scomparsa.


Un fattore molto rilevante nello sviluppo della tradizione funeraria è rappresentato dalla divisione tra ciò che era destinato ad essere visibile ai visitatori, in seguito al completamento delle cerimonie funebri.


Gli oggetti principali che rientrano nella categoria dell’arte funeraria sono: tomba, stele, mausoleo, navi funerarie, catacombe, necropoli, cenotafio ed epitaffio. Solitamente, sopra le tombe sono poste le lapidi, dette appunto pietre tombali ed epitaffi.








Cos’è il pantografo?


Il pantografo è un macchinario ad elevatissima precisione, dotato di una serie di accessori che variano in base al modello, tra cui il laser di acquisizione e la digitalizzazione.


La peculiarità dei pantografi è che, grazie al loro impiego, è possibile incidere un ampio numero di materiali, compresi marmi, pietre e rivestimenti.


La loro versatilità, inoltre, consente di ottenere incisioni marmoree eccellenti, anche grazie ai software specializzati che escludono ogni errore o sbavatura.